Armonia e bellezza: Miss Curvy Angel 2018

Settembre inizia col botto per la moda e per l’universo curvy per cui si è tenuta la prima edizione di Miss Curvy Angel, il primo concorso nazionale di bellezza dedicato alla femminilità morbida e naturale.

L'evento

Svoltosi a Loano, in Liguria, presso l’Ocean Bay Club NewBfly, Miss Curvy Angel ha accolto quindici ragazze che hanno sfilato e gareggiato con la loro bellezza e il loro curvy mood.
Ideatrice della manifestazione è la stilista Italia Furlan che si è detta fiera ed orgogliosa del risultato raggiunto. Il concorso, infatti, è stato sponsorizzato con semplice passa parola web ed ha portato alla candidatura di più di trecento ragazze.
In giuria per l’occasione oltre a Debora Carelli, autrice e regista dello spettacolo teatrale “Vita da Curvy”, anche Sophie Lamour, performer e regina del burlesque e Maryanna Lo Preiato, fondatrice e presidente dell’associazione “Curvy Pride” di Bologna.

Una madrina d’eccezione

Testimonial dell’evento una bionda bombastica, influencer, blogger e una delle top model curvy più influenti del momento: Laura Brioschi.
Promotrice dell’hashtag #curvyisnotacrime, ideatrice e organizzatrice della “Body Positive Catwalk” e ferma sostenitrice del curvy inteso come armonia e benessere del corpo e dell’anima.

Le Miss

Dopo cambi d’abito e passerelle glamour, alla fine la giuria ha scelto e ad aggiudicarsi il titolo e la fascia di Miss Curvy Angel 2018 è stata la ventiduenne torinese Julieta Harrow.
Bella, originaria dell’Avana, spigliata, ironica e audace, la Harrow ha partecipato anche al concorso Miss Italia 2017 arrivando alle pre-semifinali. Una ragazza semplice e appassionata che si fa valere e non ha paura di mostrare la sua femminilità morbida, naturale ed armoniosa.
Seconda classificata la bellezza ventisettenne Nadia Poggio di Alessandria alla quale è stata assegnata la fascia BD dell’omonima agenzia per modelle torinese.

Bilanci curvy

La manifestazione ha così celebrato la bellezza morbida tirando un bilancio positivo dell’evento, segnando un consolidarsi di un canone di bellezza intesa come sinuosa e armoniosa.
Il concorso, di fatto, ha valorizzato e messo in evidenza la possibilità di essere al top stando bene con il proprio corpo (e nel proprio corpo), accettando le forme e la femminilità che anche una silhouette sinuosa può regalare.
Noi auguriamo il meglio a queste ragazze e restiamo in attesa di news per conoscere le prossime Miss Curvy Angel!