L’outfit perfetto per Pasqua? Una ventata di colore e leggerezza!

Potrebbe sembrare semplice e, invece, ci ritroviamo puntualmente bloccate davanti all’armadio pensando a colori e abbinamenti da poter fare.

Non voglio sembrare troppo chic, ma neanche troppo casual. In fondo mi piace per l’occasione lo stile bon ton, ma se poi non è pratico?!  

Insomma, manco il tempo di aprire l’anta che… Ecco, siamo in totale confusione!

La scelta dell’outfit perfetto per Pasqua, quindi, risulta essere davvero una deliziosa croce che però noi (leggete, leggete) possiamo aiutarvi a risolvere, tenendo bene a mente pochi e semplici punti fondamentali.

Andiamo per gradi, o meglio per categorie

Calmatevi, respirate e, in primis, rispondete al quesito del dove vi porteranno queste giornate di festa. Al mare, in montagna, a spasso nelle città d’arte? Siate sincere con voi stesse e scoprirete di poter iniziare già una scrematura di base per la creazione dell’outfit perfetto per Pasqua.

Di fatto, se andrete in giro per musei e panorami non potrete optare per un tacco, come non potrete sfoggiare un look improntato sul mini. Ancora, se andrete in montagna o farete una gita fuori porta (non siate testarde), avrete bisogno di un capospalla e no, non potrete indossare il dress in velo lungo super leggero.

Il tempo in questo periodo tira brutti scherzi e potrebbe rovinarvi la giornata qualora foste impreparate.

Dunque, ricapitolando, per iniziare siate pratiche e, soprattutto, ripetiamo, sincere con voi stesse.

Prima categoria: capi e colori

I capi base per la costruzione dell’outfit perfetto per Pasqua sono quelli senza tempo. Date spazio a gonne midi a mezza ruota comode e versatili, indossatele con t-shirt se volete un look casual o con camicette sbarazzine per uno più raffinato.

outfit perfetto per Pasqua

Altro capo comodo e casual di cui tenere conto, se non volete indossare la gonna, sono i pantaloni chinos, ideali con magliette e camice a righe ispirate allo stile marinaretto.

Tornando sulla questione meteo instabile, per evitare brutte sorprese portate sempre con voi un capospalla. Che sia una mantella, un bolero in denim o in tessuto, semplicemente non fatelo mancare nella vostra borsa.

Per quanto riguarda le tonalità virate su tinte come il bianco, il rosa e il lilla, per le stampe, invece, seguite le adorabili scie florali, le righe marinarette e il classico e intramontabile denim.

Seconda categoria: scarpe e accessori

Se avete idea di passare questi giorni di Pasqua sedute a tavola potete fare un pensierino sui tacchi. Eppure, per stravolgere totalmente i canoni, noi vi consigliamo di guardare un po’ più in là del vostro naso e portare alla luce comode snaekers bianche (richiamo primo della primavera), ballerine, mocassini e (tempo permettendo) sandali.

Gli accessori (lo abbiamo detto più volte) ci salveranno tutte e sempre. Sì al minimal con orologi, pochi bracciali e in generale bijoux, via ad occhiali da sole con montature large (come vogliono i trend di stagione) e spazio ai foulard che impreziosiscono ogni look, oltre al ripararci in caso di brezza. In poche parole, protezione senza privazione di stile, un binomio a dir poco perfetto!

Ultima, ma non per importanza, la borsa. Maxi o mini, a zaino o a tracolla (comode e, quando in pelle o in cuoio, super chic), qui ragazze potete giocare quanto volete, basta che ricordiate di contestualizzare il formato alle vostre necessità.

E il makeup?!

Tranquille, non abbiamo dimenticato nulla e, a tal proposito, vi consigliamo lo stile nude look must dei trend di stagione. Crema idratante, un velo di fondotinta e cipria per fissare, un tocco di mascara, guance rosee e rossetto fragola. Un mood semplice, pratico e perfetto per ogni stile.

L’ultima chicca? Una chioma sciolta, fluente e ondulata, magari impreziosita da uno splendido foulard!